21 Feb 2014 – CUD INPS 2014: online, cartaceo, a casa

Si avvicina il termine entro il quale i datori di lavoro devono consegnare il CUD 2014 ai propri lavoratori dipendenti e percettori di redditi assimilati quelli di lavoro dipendente. L’adempimento riguarda inoltre gli enti pensionistici, chiamati ad inviare il CUD ai pensionati (leggi le novità del modello CUD 2014).

Scadenza
Il CUD, l…o ricordiamo, deve essere consegnato in duplice copia al contribuente dal datore di lavoro o dall’ente pensionistico entro il 28 febbraio dell’anno successivo a quello in cui sono stati conseguiti i redditi certificati, o in caso di cessazione del rapporto di lavoro entro 12 giorni dalla richiesta del dipendente.

Modalità di consegna
Il CUD può essere inviato al contribuente in modalità cartacea o in formato elettronico, in questo secondo caso è tuttavia necessario che il datore di lavoro si accerti che il destinatario sia in possesso degli strumenti necessari per ricevere e stampare la certificazione unica dei redditi di lavoro dipendente, pensione ed assimilati e in caso contrario è chiamato ad inviare il certificato in forma cartacea. La modalità cartacea è richiesta per l’invio del CUD agli eredi del lavoratore e al dipendente che ha cessato il rapporto di lavoro. Diversamente accade per gli enti pensionistici che dal 2013 inviano il CUD in modalità cartacea, salvo specifica richiesta da parte del pensionato di riceverlo in forma cartacea.

CUD 2014 online
Pensionati, lavoratori in disoccupazione, cassa integrazione e mobilità e coloro che hanno ricevuto l’indennità ASpI nel 2013, possono scaricare il CUD 2014 online accedendo al portale INPS con il proprio PIN e utilizzando il servizio “CUD UNIFICATO 2014”, che presto verrà aggiornato, presente nella sezione Servizi Online nell’elenco di tutti i servizi. In alternativa è possibile seguire il percorso  “Servizi per il cittadino” > “Fascicolo previdenziale per il cittadino” > “Modelli” > “Cud Unificato”. L’invio del CUD INPS 2014 può inoltre essere effettuato, su richiesta, al proprio indirizzo di posta elettronica o posta elettronica certificata (PEC) scrivendo all’indirizzo richiestaCUD@postacert.inps.gov.it. Nel caso in cui si utilizzi la posta elettronica ordinaria è necessario allegare alla mail la domanda firmata e la copia fronte/retro del documento di riconoscimento del richiedente.
CUD 2014 cartaceo
Per ottenere il proprio CUD 2014 in forma cartacea è possibile:
– rivolgersi agli  sportelli veloci degli uffici INPS dedicati, compresi gli uffici ex INPDAP ed ex ENPALS;
– stampare il CUD cartaceo dalle postazioni informatiche self service collocate nelle sedi INPS, utilizzando il proprio PIN INPS (leggi come ottenere il PIN INPS dispositivo);
– rivolgersi alle Poste, rivolgendosi a qualsiasi ufficio postale, per richiedere la consegna del CUD 2014  attraverso il pagamento di 2,70 euro più IVA;
– il CUD INPS 2014 può essere inoltre richiesto a CAF, patronati e centri di assistenza fiscale, professionisti abilitati o a commercialisti regolarmente iscritti negli Albi.

CUD 2014 a casa
In alternativa è anche possibile richiedere la consegna del CUD 2014 in forma cartacea direttamente a casa:
– i pensionati residenti all’estero possono rivolgersi allo Sportello Mobile ai seguenti numeri telefonici dedicati  06.59054403 – 06.59053661 – 06.59055702 attivi dalle 8,00 alle 19,00 (ora italiana)  fornendo i propri dati anagrafici e il codice fiscale;
– i pensionati con più di 85 anni fruitori di indennità di accompagnamento possono richiedere l’invio del CUD 2014 cartaceo a domicilio telefonicamente all’operatore dello Sportello Mobile della propria sede INPS;
– tutti i cittadini, o i loro familiari, possono fare specifica richiesta all’INPS telefonando al numero 803.164 gratuito se si chiama da telefono fisso e  numero 06-164164 a pagamento per chi chiama da cellulare, o al numero verde  800-434320 con risponditore automatico, il CUD verrà inviato al domicilio noto all’INPS dell’interessato.